Skip to main content
Vine Cycle

Il ciclo della vite

Lo Champagne è un prodotto della terra e la sua essenza dipende soprattutto dalla vite. Rispettando l'armonia della natura, Maison Ruinart tratta i frutti che ci offre con delicatezza.

IL RISVEGLIO DELLA VITE

IL RISVEGLIO DELLA VITE Marzo - Aprile

Con l’arrivo della primavera, quando la temperatura del suolo raggiunge i 10°C, la vite esce dal riposo invernale. La linfa si sposta verso le parti superiori del ceppo, fuoriuscendo goccia a goccia, dando inizio al fenomeno chiamato "pianto della vite". Questa fase indica la ripresa del ciclo vegetativo. Poche settimane dopo, i boccioli si aprono e compaiono le prime foglie.
 

Un mese e mezzo dopo, i viticoltori effettuano manualmente una potatura che permette di eliminare i germogli o rami in eccesso.

Vine Cycle

MATURAZIONE DELL’UVA Agosto

La vite continuerà il suo sviluppo mentre gli acini ancora verdi e duri acquisiranno il loro colore finale, un rosso scuro per i vitigni a bacca nera e un aspetto verde chiaro e traslucido per i vitigni a bacca bianca. 
La bacca continua ad accumulare zucchero man mano che la sua acidità diminuisce. Quando la concentrazione zuccherina ha raggiunto il suo picco massimo e la maturità aromatica è confermata, si può quindi iniziare la vendemmia.

Vine Cycle

Il riposo della vite Novembre - Marzo

Terminata la vendemmia, con l'arrivo dell'autunno, la vite entra gradualmente in una fase dormiente. Come per altre piante, le foglie perderanno il loro colore verde per poi cadere. La linfa, accumulata nel tronco e nei tralci, scenderà alle radici e costituirà delle riserve che serviranno per riprendere l'attività della vite in primavera.
Nei vigneti la caduta delle foglie segna anche l'inizio della potatura, che durerà fino a marzo.  Questa operazione manuale preparerà la vite alla prossima stagione, favorendo il vigore della pianta, la distribuzione del fogliame e soprattutto la crescita delle sue parti più fruttifere.