DOM RUINART

Bouquet de Champagne : Una creazione sontuosa e barocca

VISTO DA MAARTEN BAAS

È caduta dal cielo e dalla notte come un meteorite, folgorante come il fulmine. Dall'impatto, come perline di mercurio, le gocce di cristallo si sono sparse sulla tavola apparecchiata. Ora, la stessa creazione di splendore barocco, capovolta sulla vasca di vetro dai riflessi di ghiaccio, fa da piedestallo, tra candelieri, bottiglie e flûte. "Bouquet de Champagne" è il nome di questo sorprendente lampadario-scultura per tavoli di gala realizzato per Dom Ruinart da Maarten Baas nel 2008. Nell'arte della tavola, ha già fatto scuola.

  • DOM RUINART VISTO DA MAARTEN BAAS

    Il secchiello inclinato

    Dom Ruinart: 1959-2009, 50 anni, 21 vintage d’eccezione. Per celebrare la cuvée di prestigio creata in omaggio al monaco benedettino che ispirò la maison Ruinart, Maarten Baas non poteva che tornare a quel XVIII secolo pieno di inventiva, audacia, raffinatezza già richiamato dal Bouquet de Champagne.

  • "Melting" è molto più di un semplice secchiello da Champagne: è un salto indietro nel tempo, un'eloquente variazione di stile alla ricerca di un'arte di vivre che fece del vin de bulles la bevanda simbolo, un segno dei tempi. Versione 2009 del recipiente utilizzato per rinfrescare le bevande nel XVIII secolo, Melting, sulla sua base in fusione, si sporge, così come si sporgono anche le flûte create appositamente da Maarten Baas appositamente. Inclinate, come la bottiglia nel suo secchiello, come ci si rivolge al passato per percepire il presente, come ci si rivolge a qualcuno che si ama o come si sporgono gli uni con gli altri i fiori: è l’innata inclinazione verso “il bello”.

  • MAARTEN BAAS

    il fascino di un anticonformista

    Alcuni lo chiamano « l’enfant terrible del design » e lo posizionano a metà strada tra spirito barocco ed estetica neo-punk. Nato nel 1978 in Germania, Maarten Baas ha studiato in Olanda, patria del design.

    Diplomatosi presso l’Accademia del Design di Eindhoven, si distingue dagli altri diplomati per un « coup d’éclat», un progetto di studio dedicato ai mobili «carbonizzati», chiamato semplicemente… Smoke!

  • Da allora, i premi ed i progetti importanti si susseguono. Diversi oggetti di Maarten Baas fanno parte di collezioni permanenti di musei internazionali come il Victoria & Albert Museum di Londra, il museo Stedelijk di Amsterdam, il Museo Artistico di Indianapolis o il San Francisco Museum of Modern Art.

    I lavori realizzati per la Maison Ruinart esprimono questa esigenza implacabile, sempre associata al desiderio incontenibile di divertirsi con le forme e i materiali.

     

LA COLLEZIONE

dom ruinart

Nuove annate Dom Ruinart di Maarten Baas

La creazione di una nuova annata è un evento raro. Raro nella vita di una Maison de Champagne, raro per gli appassionati che l’aspettano da anni.
Oggi la Maison Ruinart celebra un evento eccezionale : le annate Dom Ruinart Blanc 2002 e Dom Ruinart Rosé 1998 escono per la prima volta dalla loro riserva.

Maarten Baas, grande amico della Maison, è stato incaricato della creazione di questo oggetto.