Skip to main content
Ruinart Rosé x Uovo barzotto, polenta abbrustolita, crema di feta, caviale disidratato, kanafeh

La ricetta da realizzare a casa. Di Ecaterina Paraschiv, chef del ristorante Ibrik Kitchen di Parigi

image

Ingredienti Per 2 persone

2 uova biologiche
90 g di farina di mais
44 cl di acqua (per la farina)
110 g di feta
Rametti di salvia essiccata
5 g di uova di storione disidratate
100 g di kanafeh
13 g di burro non salato
10 g di amido di mais, più altrettanta acqua fredda
50 cl di panna da montare
20 cl di olio di vinaccioli
Aceto di vino bianco

Una ricetta a cui abbinarlo Cuvée Ruinart Rosé

La chef Ecaterina Paraschiv spiega:
“Ho creato questo menu per il programma Food for Art della Maison incentrato sul Ruinart Rosé millesimato. Questa cuvée sprigiona note di melograno, rosa, agrumi e un’acidità fruttata che ben si abbinano alla cucina tipica dei Balcani. Mi sono poi concentrata sull’aspetto visivo dei piatti. Ho costruito tutte le ricette per echeggiare il lavoro di David Shrigley x Ruinart. Come antipasto, ho proposto un piatto completamente bianco, per richiamare il colore predominante delle sue opere. La linea dell’artista è invece rappresentata dal kataifi”.

CHEF Ecaterina Paraschiv

Ecaterina Paraschiv, anche conosciuta come Cathy Paraschiv, è come i Balcani: complessa, appassionata, cosmopolita e piena di sorprese. Si è trasferita in Francia a sei anni, insieme ai suoi genitori, per fuggire dal regime di Ceaușescu.
È comunque rimasta fedele ai sapori della sua terra d’origine e, nel dicembre 2018, ha aperto Ibrik Kitchen, un ristorante che conferisce un posto d’onore ai Balcani nel cuore di Parigi.
Per la chef, il piacere del cibo è sinonimo di condivisione, trasmissione culturale e convivialità. E questo si riflette direttamente nella sua cucina, che celebra il lato più secco della natura.

L’intervista di Ecaterina Paraschiv
00 : 02 : 15
L’intervista di Ecaterina Paraschiv

Potrebbero piacere anche

La modalità Landscape non è disponibile.

Ritorna in modalità Portrait.