Skip to main content
Viticoltura sostenibile

Viticoltura sostenibile

Impegnata nella protezione dell’ambiente e nella lotta al cambiamento climatico, la Maison Ruinart è da sempre all’avanguardia nel campo della viticoltura sostenibile.

RISCALDAMENTO CLIMATICO EFFETTI NEGATIVI SULLE VITI

Il legame fra la Maison Ruinart e la natura, come la vite da cui deriva il nostro champagne, ha radici molto profonde. Il nostro champagne dipende dalla natura: è nostro compito e dovere proteggerla.

Negli ultimi anni, l’impatto del cambiamento climatico sulle viti ha subito un’accelerazione, diventando un problema della massima serietà. Tra il 2003 e il 2019, quando la Francia è stata attraversata da una preoccupante ondata di caldo, la Champagne ha assistito a cinque vendemmie anticipate, iniziate ad agosto anziché a settembre.

Dato che la produzione di vino abbraccia tutto l’arco dell’anno, ogni istante di vita nei vigneti riveste un’importanza cruciale nella creazione di una cuvée. La Maison celebra la natura lavorando con passione, nel rispetto dei frutti che essa sa offrire. Non è solo una necessità, la sostenibilità è una fonte di innovazione e una grande forza creativa per Ruinart.

UN IMPEGNO DI LUNGA DATA

L’impegno di Ruinart per una viticoltura sostenibile risale ai primi anni 2000, quando la Maison iniziò ad avviare gradualmente un mutamento nelle pratiche produttive nei suoi vigneti.

Negli ultimi 15 anni, la Maison ha ridotto del 50% l’utilizzo di prodotti chimici (fertilizzanti e prodotti fitosanitari), ha dimezzato l’uso di fungicidi e interrotto completamente l’uso di erbicidi.

Oggi, Ruinart incoraggia sistematicamente l’uso di tecnologie alternative, ad esempio ricorrendo a prodotti di biocontrollo o adattando l’attrezzatura impiegata nei vigneti.

PROGRESSI COMPROVATI EFFETTO DOMINO

Ruinart si impegna a migliorare costantemente la sua performance ambientale monitorando l’impatto delle sue attività.

Dal 2007, i vigneti e le strutture produttive della Maison hanno conseguito la certificazione ISO 14001.

Dal 2014, i vigneti Moët Hennessy-Ruinart vantano una doppia certificazione: High Environmental Value e Sustainable Viticulture in Champagne.

Al contempo, Ruinart garantisce il sostegno amministrativo e finanziario ai fornitori, per aiutarli a conseguire a loro volta la doppia certificazione.

La modalità Landscape non è disponibile.

Ritorna in modalità Portrait.

Cookie Settings