I Vini

Dom Ruinart Rosé 2004

Autentico e vellutato

E' l'anno 1959 ad aver avuto il privilegio della prima cuvée Dom Ruinart, un blanc de blancs concepito come un'ode ai grandi Chardonnay, uscito nel 1966. Una cuvée Dom Ruinart Rosé seguì poco dopo con il vintage 1966, commercializzato nel 1973.
Da quel momento i rosé Dom Ruinart sono sempre stati un esempio eccellente della maestria della maison. Come per i bianchi, Chardonnay è la parola chiave.

Dom Ruinart Rosé 2004 Dom Ruinart Rosé 2004
Dom Ruinart Rosé 2004 Dom Ruinart Rosé 2004
Dom Ruinart Rosé 2004

Dom Ruinart Rosé 2004

L'ASSEMBLAGGIO È IL RISULTATO DELL'81% DI CHARDONNAY GRAND CRU E DEL 19% DI PINOT NOIR VINIFICATO IN ROSSO.

Dom Ruinart Rosé 2004 incarna un equilibrio che si potrebbe ritenere impossibile: uno champagne di razza, ma vellutato; intenso, delicato e aromatico, tutto allo stesso tempo. Dom Ruinart Rosé è unico nel suo assemblaggio. Composto per l'81% da Chardonnay e per il 19% da Pinot Nero vinificato in rosso, è una sorta di "blanc de blancs rosé". E la grande percentuale di vino rosso non deve lasciar pensare che il coloro sia intenso. Dom Ruinart 2004 è sicuramente uno dei rosé più delicatamente aromatici che si possano trovare. Non ha che dodici anni di maturazione, e ha già espresso l'essenziale. Il lampone fresco si accompagna all'acidità delle gelatine di ribes e un tocco di fragolina di bosco porta all'approvazione del degustatore. Si tratta di un vino con sentori più minerali che affumicati. In questi si manifestano i sentori d'Oriente, con la complessità delle sue spezie, dei profumi di rose di bosco di una finezza estrema. Una nota di petali di rosa appassita emerge sulla superficie dello champagne quando il vino accarezza il palato. Questa brillante espressione rivela un equilibrio sorprendente: consistenza vellutata e stile autentico si intrecciano a creare un grande vino. Dom Ruinart 2004 ripercorre le orme dei suoi predecessori, gli insuperabili 1998 e 2002, seguiti da tutti gli altri di questa stirpe così antica.

QUESTO MILLESIMATO SORPRENDE IMMEDIATAMENTE PER LA SUA INTENSITA' E COMPLESSITA' AROMATICA

Scaricate la scheda tecnica.
aperto close

ESPLORATE LA GALLERIA DI IMMAGINI DI DOM RUINART ROSÉ 2004