Skip to main content
Food for Art 2022
FOOD FOR ART 2022 QUANDO CUCINA E CREAZIONE SI INCONTRANO

Per il programma Food for Art, Ruinart ha organizzato una collaborazione tra sei chef internazionali e l’artista del progetto “Carte Blanche” 2022: Jeppe Hein. Insieme, attraverso uno straordinario dialogo creativo, hanno dato vita a una nuova esperienza culinaria. Durante le fiere d’arte dell’anno e le cene d’artista di Ruinart, nei ristoranti degli chef è possibile riservare una doppia performance tra artista e chef.

image

EDIZIONE 2022 RUINART x JEPPE HEIN

 

In occasione della quinta edizione del programma Food For Art, l’artista del progetto “Carte Blanche” 2022 Jeppe Hein ha invitato sei chef internazionali nel suo studio di Berlino per una collaborazione. I sei chef, scelti per i loro valori e il loro impegno, hanno reinterpretato l’opera d’arte attraverso la loro cucina. Un incontro creativo che mette in luce il nostro approccio alla degustazione.

FFA

CLÉMENT BOUVIER FRANCIA

Clément Bouvier è uno chef francese da due stelle Michelin. Appassionato di gastronomia fin da giovane e dotato di una formazione di alto livello, ha aperto il suo primo ristorante nel 2015, nel cuore della Savoia. Poco dopo è stato inaugurato anche il ristorante Ursus, situato a Tignes a 2000 m di quota. Per il suo impegno nella gastronomia sostenibile, Clément Bouvier è stato premiato con una stella Michelin rossa nel 2019 e una verde nel 2020.

Bjorn Swanson

BJÖRN SWANSON GERMANIA

Lo chef tedesco Björn Swanson ha fondato il ristorante Faelt, che è stato insignito di una stella Michelin pochi mesi dopo la sua inaugurazione, nel 2020. Deve il suo grande successo alla cucina di stampo moderno, profondamente legata ai prodotti tedeschi locali. Björn Swanson descrive la sua cucina come responsabile, creativa e rispettosa del territorio: la frutta e la verdura che utilizza provengono dal suo stesso orto.

Food for Art 2022 Eugenio Boer

EUGENIO BOER ITALIA

Eugenio Boer è cresciuto a stretto contatto con la cultura italiana e tedesca. Appassionato di cucina, ha aperto il ristorante BU:R a Milano. Realizza piatti creativi utilizzando prodotti locali e stagionali e propone un’atmosfera familiare e accogliente, tipica dei ristoranti milanesi.

Food for Art 2022 Adam Byatt

ADAM BYATT REGNO UNITO

Adam Byatt è uno chef inglese conosciuto per la sua cucina stagionale e sostenibile e per il suo incessante desiderio di trasmettere le sue conoscenze e il suo savoir-faire alle nuove generazioni. Ha aperto il ristorante Trinity nel 2006, ottenendo una stella Michelin. Adam è un grande amante degli spazi aperti e dei prodotti locali. Inoltre, si dedica attivamente alla lotta contro la fame, specialmente tra i giovani.

Food for Art 2022 Tarik Lange

TARIK LANGE SVIZZERA

Dopo essere stato chef in molti degli hotel più prestigiosi al mondo, Tarik Lange è approdato al ristorante Parkhuus, in cima al Park Hyatt di Zurigo. È particolarmente legato alle origini e alla storia dei prodotti che utilizza: seleziona attentamente i suoi ingredienti, si assicura che siano di provenienza sostenibile e li combina per creare un’esperienza unica che rispecchi i sapori delle foreste, delle terre e dei laghi della Svizzera.

Valérie Radou

VALÉRIE RADOU FRANCIA

Dopo una solida istruzione in gestione alberghiera, Valérie Radou si è formata con i migliori chef e ha completato il suo apprendistato a Saulieu, presso il ristorante gastronomico “La Côte d'Or” di Bernard Loiseau, e a Courchevel, presso il ristorante “Chabichou” dello chef stellato Michel Rochedy. Dopo diversi anni di esperienza alle spalle, ha deciso di far decollare la sua carriera come “chef a domicilio”, spinta dal desiderio di cucinare in prossimità dei suoi ospiti.

Per Ruinart ha creato una cucina semplice e raffinata, in perfetta armonia con la stagione. Traendo ispirazione dai prodotti della regione, si rivolge costantemente a produttori e artigiani locali. 

Scopri di più...