Nuova collaborazione artistica CARTE BLANCHE 2022

Nell’ambito del programma Carte Blanche, Jeppe Hein ha ideato un’installazione artistica che riflette il suo viaggio sensoriale avvenuto nella Maison Ruinart, nella regione della Champagne. Per reinterpretare questo viaggio nella natura e introdurlo nella vita di tutti i giorni, Jeppe Hein utilizza “frammenti di materia ed emozioni” che risvegliano i sensi e rafforzano la connessione con l’io e con il mondo intero. Right Here, Right Now è un’installazione interattiva che racchiude i quattro elementi essenziali per la creazione dello Champagne: terra/terreno, acqua/pioggia, aria/vento e fuoco/sole. Per renderla accessibile a chiunque, Ruinart ha progettato anche un’estensione digitale della mostra.

Date inizio a questo viaggio e godetevi il momento.

Jeppe Hein, Carte Blanche 2022
Right Here, Right Now
image

Potete assistere a questa installazione, dai colori in continua evoluzione, presso le principali fiere d’arte contemporanea di cui Ruinart è partner.

“Questo è un invito ad abbracciare il momento.
Ad attivare tutti i sensi.
Ad aprire il nostro cuore e riflettere.
Siamo qui, e ora.
Condividiamo questo momento:
Ascoltando le nostre sensazioni interiori,
Assaporando un’esperienza artistica,
Guardando i nostri riflessi,
e contemplando i nostri pensieri.
Siamo connessi agli elementi naturali: la terra, l'aria, il sole e l'acqua.
Siamo connessi gli uni agli altri.
Siamo connessi con il nostro io più profondo.
E questa esperienza ci eleva,
come bollicine di Champagne che salgono nell’aria”.

Edizione limitata Jeroboam

Jeppe Hein ha reinterpretato artisticamente la Maison Ruinart, trasformando una cassa di legno, che contiene una bottiglia Jéroboam di Ruinart Rosé, in un’opera d’arte, esplorando le diverse dimensioni dello Champagne. La cassa è stata ricoperta di gesso ricavato direttamente dai muri delle cantine di gesso della Maison Ruinart a Reims, per conferire al legno un aspetto simile a quello della biacca. Al posto della classica etichetta Ruinart, sul davanti della bottiglia si presenta un’etichetta rosa riflettente, a ricordare gli specchi che mostrano mantra nell’installazione artistica. Una volta rimossa la bottiglia, la cassa viene utilizzata come base per una scultura rosa riflettente che rievoca il colore e le bollicine frizzanti dello Champagne: un omaggio all’effimera esperienza della degustazione.

Edizione limitata Jeroboam Jeppe Hein