Skip to main content
Alexandre Benjamin Navet

ALEXANDRE BENJAMIN NAVET

Scopri i progetti di rivisitazione artistica della Maison Ruinart ad opera dell’artista Alexandre Benjamin Navet

ALEXANDRE BENJAMIN NAVET L’ARTISTA

Direttore artistico, designer e set designer, Alexandre Benjamin Navet esprime al meglio la propria creatività attraverso il disegno.

Nel 2019, è stato il primo artista ad aggiudicarsi un progetto Carte Blanche al Museo delle Arti Decorative di Parigi. Benché la sua sede di lavoro sia a Parigi, è spesso in viaggio per il mondo grazie alle sue numerose collaborazioni.

Ispirandosi a colori vivaci e design industriale, l’artista dà voce al proprio talento attraverso un linguaggio semplice e ironico, fatto di colori ad olio, pastelli e acquerelli giapponesi. Le sfumature diventano le sue parole. Attraverso le sue opere, linee e campiture prendono vita per animare spazi che ampliano i confini della realtà.

Alexandre Benjamin Navet non esita a prendere le distanze dalle regole della prospettiva e a giocare con la profondità per creare 2 o 3 universi dimensionali, servendosi come punto di partenza di una tela bianca o di un supporto, come la confezione “second skin” di Ruinart.

L’IMPEGNO DI RUINART PER LE INTERPRETAZIONI ARTISTICHE

Ruinart ha scelto Alexandre Benjamin Navet per realizzare una serie di illustrazioni che rappresentino l’impegno della Maison per uno sviluppo sostenibile.

I tocchi di colore delle illustrazioni sono la firma dell’artista, ed evidenziano l’impegno storico della Maison nel preservare l’ambiente, il suolo e il suo savoir-faire.

Ruinart è stata la prima Maison a sottoscrivere impegni vincolanti fin dagli anni 2000, con l’obiettivo di implementare numerose trasformazioni per ottenere un impatto positivo sul pianeta, da un nuovo packaging dal design eco-sostenibile alla protezione della biodiversità.

INTERPRETAZIONI DELLE FIRME AROMATICHE DI RUINART

Ispirandosi all’universo aromatico di ciascuna cuvée della Maison, l’artista e designer Alexandre Benjamin Navet affida alla sua matita la decorazione della confezione “second skin” e firma un’edizione limitata composta esclusivamente da pezzi unici.

Ogni tocco di colore rappresenta una nota di degustazione. I blasoni diventano quindi l’interpretazione cromatica della firma aromatica dei quattro vini emblematici Ruinart: R di Ruinart, Ruinart Millésimé 2011, Ruinart Blanc de Blancs e Ruinart Rosé. La connessione fra l’arte e il vocabolario enologico è immediata: verde lime, rosa pompelmo, rosso ciliegia, giallo o verde limone...

La collezione è disponibile in esclusiva presso la Grande Epicerie de Paris Rive Gauche, online e nei negozi, dal 7 giugno al 7 luglio 2021. Ogni cuvée verrà rivelata progressivamente, una alla settimana, fino a un massimo di 100 pezzi per cuvée.

Potrebbero piacere anche

La modalità Landscape non è disponibile.

Ritorna in modalità Portrait.